Recupera Password
Inserisci l'email di registrazione
Invia
TEST
test test test
Cosa stai cercando?

I materiali della cultura italiana

La scelta accurata dei materiali è un elemento distintivo di Laudarte. I materiali utilizzati – dal marmo al bronzo, dal mosaico alla porcellana – sono quelli della storia dell’arte, dal periodo classico fino ai giorni nostri e conferiscono alle creazioni di Laudarte una ricchezza particolare.

Marmo

Fino dai tempi di Roma antica, l’Italia è stata un punto di riferimento per questo materiale, grazie alla disponibilità di numerose varietà pregiate ed alle elevate capacità di lavorazione. Laudarte utilizza il marmo accoppiato a fusioni in bronzo per la maggior parte delle sue creazioni.
Marmo

Porcellana Capodimonte

La fama di questa raffinata porcellana originaria di Napoli è cresciuta costantemente fin dal XVIII secolo. La sua robustezza permette la creazione di strati sottili come petali di rosa. Laudarte ha disegnato numerose forme e usi per questo materiale, che arricchisce le sue creazioni.
Porcellana Capodimonte

Fusioni in bronzo

Laudarte crea gli oggetti delle sue collezioni utilizzando diverse tecniche tradizionali, tra cui la fusione in “cera persa”, accanto a quella “in terra”. Le superfici dei componenti sono poi trattate individualmente creando effetti lucidi, opachi o satinati sulle forme.
Fusioni in bronzo

Mosaico

Laudarte trae ispirazione dalla millenaria storia italiana in quest’arte, creando oggetti che riprendono la tradizione etrusca e romana e che possiedono l’eclettismo del design senza tempo. Il risultato è una combinazione di raffinate forme in cui giada, oro, conchiglie e pietre semi-preziose si uniscono per formare effetti cromatici unici.
Mosaico

Scagliola

I primi esempi di quest’arte compaiono sulle pareti del Circo Massimo a Roma. La Toscana è stata la culla della scagliola, grazie al Monaco Enrico Hugford di Vallombrosa, e questa decorazione è diventata popolare negli edifici in stile barocco del XVII secolo. Laudarte usa la scagliola per nobilitare materiali come il gesso e la selenite, dando vita a intarsi di incredibile lucentezza, trasparenza e candore perlato.
Scagliola

Cristallo

Questo vetro particolarmente trasparente e brillante, ottenuto con l’aggiunta di silicato di piombo, è stato perfezionato in Boemia alla fine del XVII secolo. Grazie alla sua adattabilità alla molatura di precision, l’uso del cristallo permette a Laudarte di creare geometrie e forme fini e personalizzate.
Cristallo

Vetro di Murano

Nella secolare tradizione veneziana, la soda viene aggiunta alla pasta di vetro per permettere la fusione a temperature più basse: in questo modo il vetro rimane duttile più a lungo e permette ad esperti artigiani di creare forme uniche ed elaborate.
Vetro di Murano

Pasta di Vetro

È una delle forme più antiche conosciute di lavorazione del vetro, inizialmente comparsa in Mesopotamia e nell’antico Egitto intorno al 1500 a.C. e rifiorita nel XIX e XX secolo in Europa, in particolare in Francia. Laudarte utilizza la pasta di vetro per l’effetto cromatico distintivo derivante dall’avere i colori come parte integrante della matrice vetrosa invece che aggiunti successivamente sulla superficie.
Pasta di Vetro

serve aiuto?

Contattaci

Iscriviti alla Newsletter

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali. (n.b. qualora non venga fornito il consenso non si potrà inviare la richiesta). Titolare e responsabile dei dati raccolti è Laudarte S.r.l.

Benvenuto in Laudarte!
Grazie per aver visitato il nostro sito ed esserti registrato alla nostra newsletter.
Riceverai a breve una mail di conferma.
Buona giornata,
Il Team Laudarte

Il tuo indirizzo email risulta già iscritto alla nostra newsletter.
Ricorda di controllare la cartella di spam.
Buona giornata
Il Team Laudarte